lunedì 3 marzo 2014

Carramba che sorpresa!

Oggi, come spesso facciamo, siamo passati da Tsutaya per noleggiare qualcosa.
Il problema è che non c'era veramente niente che volessi vedere, così preso dalla disperazione, mi è capitato tra le mani questo strano film, "The pirates". Io coi film sconosciuti e un po' trash, specie di ispirazione fantasy e storica, ci vado a nozze e poi pirati, perché no. Poi guardo sul retro della confezione e vedo "lingua italiana con sottotitoli in giapponese". Oibò un film sui pirati in italiano! Qui, dove di nostrano non arriva praticamente nulla! Così, incuriosito, l'ho preso.

Mi sono trovato davanti le prime due puntate condensate di una serie tv del 1999 intitolata in originale "Caraibi", regia di Lamberto Bava. Ma il trip più grosso è stato quando ho scoperto che uno dei due protagonisti, il Jack Sparrow de noantri se vogliamo, era quest'uomo:


Nicholas Rogers! Quello che faceva Tarabas su Fantaghirò! Il bel tenebroso col look metallone! Ma te pensa, un uomo di cui avevo accuratamente rimosso la memoria almeno almeno dal 2005!
La storia è un po' intricata e il film piuttosto scrauso: fossero stati gli episodi interi di tutta la serie forse me li sarei anche goduti, la regia un po' goffa mi ha infatti messo addosso una strana nostalgia. Però così, con due puntate mescolate e tagliuzzate e senza la minima speranza di sapere come finisce la vicenda, 100 yen mi sono sembrati pure troppi. Sorvolo sulle patetiche scene in CGI della nave (grasse risate), ma applaudo la scelta dello sceneggiatore di far morire subito il personaggio di Anna Falchi, vederla recitare è come sentire lo stridio del gesso sulla lavagna.

La domanda che rimane alla fine di tutto è: perché? Come è possibile che con tutti i film italiani e non che non ce la fanno ad arrivare qui, proprio questa serie, amputata e azzoppata, sia riuscita ad avere sottotitoli e doppiaggio giapponese e a ritagliarsi uno spazio da Tsutaya? E che penserà un povero giapponese che si noleggi il DVD per scoprire un film senza finale né (suppongo) seguito?

Comunque cercando in giro ho scoperto che alla fine Nicholas Rogers si è ritirato dalle scene e ora fa il decoratore di interni a Sydney. Eeeh il tempo passa! M'ha preso un po' di nostalgia, quasi quasi mi riguardo Fataghirò. Anzi aspettate: anche no.

Nessun commento:

Posta un commento